Gallery

[AV] Run

[AV] Projects

LE DONNE DI AV DESPAR QUINTE NELLA FINALE SCUDETTO

Non riesce la rimonta della formazione maschile che chiude all’undicesimo posto

Vittoria e personale per Casarotto. Oro e bronzo nel lungo per Strati e Cestonaro

Del Buono galoppata d’argento negli 800

Beria torna a ruggire nei 400 hs 

Le due formazioni di AV Despar che hanno partecipato alla Finale Oro

Le due formazioni di AV Despar che hanno partecipato alla Finale Oro

Atletica Vicentina rientra da Cinisello Balsamo soddisfatta a metà. La formazione femminile di AV Despar conclude l’edizione 2016 della Finale Oro dei campionati di società assoluti, di scena a Cinisello Balsamo, al quinto posto, scalando ben quattro posizioni rispetto alla prima giornata e si assicura la partecipazione alla massima finale nel 2017. Il piazzamento eguaglia quello ottenuto nel 2014 all’Arena di Milano. La formazione maschile rimonta di una posizione e si classifica all’undicesimo posto a soli dieci punti dalla zona salvezza. Mancavano all’appello alcune individualità di spicco ma la squadra, composta da molti atleti junior e allievi, ha venduto cara la pelle dando il massimo. Le protagoniste di giornata sono state Ilaria Casarotto e Laura Strati, vincitrici rispettivamente di giavellotto e lungo.

Matteo Beria secondo nei 400 hs con il nuovo PB di 51"70

Matteo Beria secondo nei 400 hs con il nuovo PB di 51″70

AV Despar festeggia il ritorno ad alti livelli di Matteo Beria che impressiona nella prima batteria dei 400 hs correndo in solitaria in 51″70, sbriciolando il precedente record. La prestazione risulta la seconda migliore dopo il 51″09 di Mario Lambrughi. Festeggiamenti ma anche saluti da parte di Paolo Dal Soglio che ha deciso di chiudere a Cinisello Balsamo, la sua straordinaria carriera che l’ha visto vincere il titolo europeo indoor nel peso a Stoccolma ed arrivare quarto ai Giochi Olimpici di Atlanta con la differenza di un centimetro dal bronzo. Il campionissimo onora l’ultima uscita in maglia arancione con il secondo posto con la misura di 17m 18.  Casarotto, allenata da Sergio Cestonaro, porta punteggio pieno con un lancio a 52m 52 che rappresenta il nuovo primato personale dell’atleta dodicesima ai Mondiali Junior. Laura Strati la spunta ancora su Martina Lorenzetto per questione di centimetri con un salto a 6m 14 contro il 6m 13 dell’atleta veneta in forza alla Bracco Atletica.  Ottavia Cestonaro (Forestale/ AV Despar) completa il podio con 6m 09.

Continua la lettura >

AV DESPAR CERCA LA RIMONTA NELLA SECONDA GIORNATA

La formazione femminile chiude al nono posto mentre quella maschile al dodicesimo 

Oggi in gara Strati, Casarotto e Bellò oltre a Del Buono e Cestonaro 

Federica Del Buono, oro nei 1500 / Foto Colombo_Fidal

Federica Del Buono, oro nei 1500 / Foto Colombo_Fidal

Partenza in salita per Atletica Vicentina Despar a Cinisello Balsamo, dove si conclude oggi la finale scudetto dei societari assoluti.  Nella storia gli arancioni sono soliti dare il meglio di sè nella seconda giornata di gare.  La classifica provvisoria vede la formazione femminile al nono posto in una classifica molto corta dal terzo dall’ottavo posto mentre quella maschile è al dodicesimo posto. Pesano le assenze di molti big quali Matteo Galvan, Michael Tumi, Michele Rancan e di Diego Fortuna che non ha preso parte alla rassegna nazionale a causa di un grave lutto che l’ ha colpito giovedì.  La squadra femminile raccoglie due importanti vittorie con Federica Del Buono, prima in solitaria nei 1500 chiusi in 4′ 12″04, e di Ottavia Cestonaro (Forestale/AV Despar) che si è aggiudicata il triplo con 13m 18 lasciandosi alle spalle la capolista stagionale Dariya Derkach. Non molla Silvia Pento nei 1500 e chiude in sesta posizione con il crono di 4′ 30″14. Ottima la prova della staffetta 4x 100 (Cestonaro, Moillet Kouakou, Francesca Todescato e Beatrice Fiorese) che chiude sesta con 47″ 48.  Nei 400 Laura Marotti coglie un punto prezioso rimontando nel finale e chiudendo in 57″19.

Ottavia Cestonaro, oro nel triplo/ Foto Colombo_Fidal

Ottavia Cestonaro, oro nel triplo/ Foto Colombo_Fidal

I migliori risultati al maschile sono arrivati dall’allievo Andrea Marin, autore di 4m 70 nell’asta, e da Tidijane Minougou, sempre quinto nei 400 con il crono di 48″82.  Ha creato un buon feeling con il salto triplo, Gianluca Santuz, settimo con 14m 25 non distante dal personale ottenuto in Coppa Europa under 20.  Oggi AV Despar schiera la campionessa italiana assoluta di salto in lungo, Laura Strati, Del Buono ed Elena Bellò (Fiamme Azzurre/ AV Despar) negli 800, Cestonaro nel lungo, Gloria Tessaro nei 5000, Emma Peron nel disco e Ilaria Casarotto nel giavellotto. Al maschile AV Despar si affida a Matteo Beria nei 400 hs, reduce dai personali nei 200 e nei 400, all’olimpionico Paolo Dal Soglio nel peso, ad Harold Barruecos nel lungo e alla staffetta 4x 400.

AV DESPAR A CINISELLO BALSAMO PER LA FINALE SCUDETTO 2016

La formazione femminile si presenta altamente competitiva con Del Buono, Strati e Cestonaro 

La formazione maschile, priva di elementi importanti, proverà ad entrare nelle prime otto 

Atletica Vicentina pronta per la finale scudetto dei Campionati di società assoluti. Questo pomeriggio prenderà il via a Cinisello Balsamo la prima delle due giornate di gare previste dai campionati di società assoluti. AV Despar si ripresenta all’appuntamento tricolore con entrambe le formazioni, maschile e femminile, dopo il doppio sesto posto della passata stagione a Jesolo.  La squadra femminile risulta la più forte finora schierata e potrà contare sull’apporto delle atlete militari che, in occasione dei societari, potranno tornare a vestire i colori della loro società civile. Una fra tutte Federica Del Buono (Forestale/ AV Despar) rientrata alle gare da pochi mesi e già in grado di siglare la miglior prestazione italiana under 23 del miglio a Rovereto. Per lei doppio impegno nei 1500 e negli 800 dove andrò in cerca di una doppietta come accaduto a Milano nella finale tricolore del 2014.  Nel triplo e nel lungo spazio ad Ottavia Cestonaro, tricolore under 23, che darà il suo contributo anche nella 4x 100 composta da Beatrice Fiorese, Moillet Kouakou e Francesca Todescato. Nel lungo AV Despar gioca una delle sue carte migliori, Laura Strati, oro a Jesolo nel 2015, che viene dai due podi del circuito internazionale Fly Europe. Nei 5000 un piazzamento importante nei 5000 è sicuramente alla portata di Gloria Tessaro, dominatrice della Stravicenza 2016. Nei lanci la squadra si presenta ben equipaggiata con la finalista ai Mondiali junior nel giavellotto Ilaria Casarotto e con Emma Peron, ottava agli Europei under 18. Nei 200 stagione da protagonista per Moillet Kouakou, campionessa italiana under 18.  La formazione maschile dovrà dare il meglio di sè per riuscire a classificarsi nelle prime otto squadre per poter disputare la massima finale anche nel 2017.  Pesano le assenze di Matteo Galvan (Fiamme Gialle) e di Michael Tumi (Fiamme Oro), fermi per recuperare al meglio dagli infortuni, di Michele Rancan, ai box per un problema alla spalla e di Giuseppe Carollo. AV Despar gioca le sue migliori carte con Andrea Marin nell’asta, Matteo Beria nei 400 hs, Harold Barruecos e Gianluca Santuz nel lungo, Tidjane Minougou nei 400.  Nel peso AV Despar ha la possibilità di poter contare sul suo capitano Paolo Dal Soglio. Nel giavellotto spazio a Amar Kasibovic.

Continua la lettura >

SI È SPENTO IL PAPÁ DI DIEGO FORTUNA

È venuto a mancare nella giornata di ieri il padre di Diego Fortuna, uno dei pilastri di Atletica Vicentina ed ex azzurro del lancio del disco. Dirigenti, allenatori e tecnici si stringono attorno a Diego e a tutta la sua famiglia in questo triste momento.

AVON E TONIOLO VINCONO LA MEZZA DI VICENZA 2016

Il Trofeo Cemes supera gli 800 iscritti e brinda al nuovo percorso

Domenica la replica della non competitiva rinviata per il meteo

La partenza dell'edizione 2016

La partenza dell’edizione 2016

Promossa a pieni voti anche la terza edizione della “Mezza Maratona di Vicenza – Trofeo Cemes” che si è disputata domenica 18 settembre sotto la regia organizzativa di Atletica Vicentina Run e Amministrazione comunale di Vicenza che ha indetto in concomitanza con l’evento podistico la tradizionale domenica ecologica di settembre.

L'arrivo del vincitore Diego Avon

L’arrivo del vincitore Diego Avon

La vittoria al maschile è andata a Diego Avon mentre al femminile è stata l’azzurra portacolori della Forestale Deborah Toniolo a trionfare sulle strade di casa. Il successo della manifestazione, che ha beneficiato di condizioni meteo pressoché ideali nonostante le avverse previsioni che si erano susseguite sino alla vigilia, deriva anche dalla più che positiva sperimentazione del nuovo percorso che dopo una primissima parte in centro storico ha riguardato la Riviera Berica. Suggestivo lo scenario riservato ai partecipanti con il passaggio davanti a “La Rotonda”, la vista della dorsale meridionale dei colli berici e il rientro in centro storico con l’arrivo in Piazza Matteotti tra Palazzo Chiericati e il Teatro Olimpico. Percorso sostanzialmente lineare che ha favorito le prestazioni cronometriche dei partecipanti che lungo il percorso sono stati assistiti da un “esercito” di volontari, coordinati dalla Polizia Locale di Vicenza e monitorati dal consistente numero di unità messe a disposizione della Croce Verde berica. Le iscrizioni hanno superato quota 800 e sono senza dubbio restate limitate sul fronte dei tesserati per gli Enti di Promozione sportiva che da giugno per prendere parte ad un gara inserita nel calendario nazionale federale, come la maratonina berica, devono munirsi di una speciale tessera Fidal (Runcard).

Non ha voluto mancare nella sua Vicenza anche Gelindo Bordin, il padrino della manifestazione, che è salito sul podio a premiare i vincitori presentando la nuova iniziativa Diadora dedicata alle donne runners con la prospettiva di vincere la parteciapazione alla Maratona di New York.

Continua la lettura >

AV DESPAR UNDER 18 CONFERMA LA FINALE SCUDETTO DI BERGAMO

Le allieve guidano la classifica dopo le fasi regionali davanti a Bracco Atletica e Cus Trieste

Gli allievi si collocano al quarto posto

Continua la lettura