Gallery

[AV] Run

[AV] Projects

STRATI SESTA A LILLE CONDIZIONATA DAL VENTO

Laura Strati in azione a Lille / Foto COLOMBO

Laura Strati chiude al sesto posto la sua avventura azzurra nella  Coppa Europa per Club svoltasi a Lille da venerdì a domenica. L’azzurra  è sesta con la misura di 6m35 a meno di 10 cm dalla finale a quattro. Purtroppo a causa di un vento fastidioso non è stata in grado di esprimersi al meglio, saltando, nell’ultimo tentativo, 6m 24 con due metri di vento contro. Settimana prossima sarà a Trieste e cercherà di trovare il balzo giusto per atterrare a Londra. La squadra italiana chiude al settimo posto la rassegna continentale che ha visto la Germania salire sul primo gradino del podio.

SETTE CAMPIONI REGIONALI ASSOLUTI AD ARZIGNANO

Filippo Vaidanis oro nel disco/ Foto PASSERINI

AV Despar protagonista nelle due giornate molto calde dei campionati regionali assoluti individuali disputati ad Arzignano in concomitanza con l’ultimo atto della fase veneta dei societari assoluti. Sette le maglie di campione regionale assoluto 2017 indossate dagli atleti arancioni impegnanti allo stadio Dal Molin. Moillet Kouakou vince i 100 in 12″17,  Sofia Basso  si aggiudica il martello con 49m15 vicina al primato personale. Stella Zambolin, reduce dal quarto posto ai tricolori under 18, si impone nei 400 hs con 1’03″68 mentre Nicole Pozzer taglia per prima il traguardo negli 800 correndo in 2’13″34. Nel peso continua a collezionare ottime prestazioni Angela Brandstetter nuova campionessa regionale del peso con 12m 26 in attesa di ritornare a dedicarsi all’eptathlon. Nel disco titolo per Filippo Vaidanis con 45m 62 mentre nel lungo torna a ruggire Gianluca Santuz con 7m 27. Vittoria per la staffetta 4×100 maschile composta da Alessandro Brogliato, Alessandro Cappellari, Gianluca Basso e Stefano Quarshie, secondo nei 100 in 11″02, che con 41″99 si qualifica per gli assoluti, in programma il prossimo weekend a Trieste. AV Despar sugli scudi anche nella 4x 400 maschile, composta da Davide Rigoni,  Tidjane Minougou,  Michele Bertoldo e da Lorenzo Pegoraro che chiude in 3’19″69. Titolo under 23 per Francesco Battistello, terzo nel triplo con 14m 19 e per Rebecca Lonedo, bronzo nei 1500 con 4’39″02.

Continua la lettura >

AD ARZIGNANO SI ASSEGNANO I TITOLI VENETI ASSOLUTI

Strati in azzurro a Lille per la Coppa Europa per nazioni

Peron e Lando in azzurro a Nancy per la Coppa Jean Humbert 

Laura Strati / Foto COLOMBO_FIDAL

Altro weekend in prima linea per AV Despar che vedrà alcuni suoi atleti impegnati all’estero a tenere alto i colori azzurri. La campionessa italiana assoluta indoor Laura Strati gareggerà a Lille (Francia) nel salto in lungo in occasione della Super League per nazioni che vedrà in gara le rappresentative di Bielorussia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Spagna e Ucraina. Strati scenderà in pedana alle 14:11 di domenica. Trasferta francese invece per Emma Peron, campionessa italiana under 18 di disco, e Manuel Lando, impegnati nella rassegna mondiale studentesca di Nancy che prevede per ogni atleta la partecipazione ai due gare di gruppi di specialità diverse. Peron, oltre al disco, si cimenterà nell’alto mentre Lando prenderà parte all’alto e ai 110 hs.

Ad Arzignano ultimo atto della fase veneta dei societari assoluti in abbinata con l’assegnazione dei titoli regionali veneti. AV Despar proverà con la formazione maschile ad incrementare il punteggio finora ottenuto per tentare il ripescaggio in finale Oro, ammissione già confermata per la squadra femminile.

Continua la lettura >

PERON E FORTUNA DISCO SEMPRE PIÚ AZZURRO

Argento con personal best di Bertoldo nei 400 hs

Bronzo per la staffetta 4x 100 

Appena giù dal podio Muraro, Quarshie e Zambolin 

Emma Peron e Diletta Fortuna, oro e argento a Rieti nel disco

AV Despar rientra da Rieti, sede dei campionati italiani individuali under 18 con un oro, tre argenti e un bronzo ma non sono mancati primati personali e ottimi piazzamenti. Nella classifica di società AV  Despar sale al primo posto con la formazione femminile con 68 punti mentre è terza nella classifica maschile con 56 punti. Emozionante la gara del disco femminile con Emma Peron e Diletta Fortuna che hanno dato vita ad una sfida molto combattuta che si è risolta, a favore della prima, all’ultimo turno di lanci.  Peron, argento nel peso con 14m45 ad appena tre centimetri dalla possibile doppietta, parte subito mettendo le cose in chiaro con 44m 80, nei pressi del suo primato personale. Fino al terzo turno resta al comando quando poi Fortuna, tricolore under 16 lo scorso anno, realizza il capolavoro balzando in testa alla gara con 44m94, primato personale demolito di oltre un metro e un centimetro in più della miglior misura ottenuta quest’anno da Peron. Dopo due nulli l’atleta, seguita da Luca Merlo,  riesce a capovolgere la gara con un  gran lancio a 45m 46, ad appena 4 centimetri dal minimo per gli Europei under 20 di Grosseto. Peron ha la possibilità di incrementare ulteriormente il nuovo primato alla Coppa Jean Humbert di Nancy prevista questo weekend. Complimenti anche per Fortuna, seguita dal papà Diego, che conclude seconda con un altro lancio vicino al personale di 44m56.  Michele Bertoldo sembra aver un feeling particolare con gli ostacoli, specialità che ha iniziato a praticare in questa stagione, tanto da conquistare uno splendido argento nei 400 hs con il nuovo personale di 53”85.  All’atleta, seguito da Silvia Dalla Piana, non riesce la doppia finale nel triplo dove si ferma a 13m 43.  Il bronzo arriva dalla 4x 100 maschile composta da Milan Zivojinovic, Alessandro Cappellari, Stefano Quarshie, e Francesco Barattini che fermano il cronometro in 43”22.Prima Volta in maglia azzurra perla junior Moillet Kouakou che ha partecipato al test di efficienza della 4x 100 under 20 in vista dei Campionati Europei di Grosseto.

Continua la lettura >

CESTONARO, PENTO E FIORESE A CATANIA É TRICOLORE

Silvia Pento in azione nei 1500 ai CNU di Catania/Foto Toscano

Numerosi sono stati gli  atleti arancioni in gara ai campionati nazionali universitari che si sono tenuti a Catania venerdì e sabato scorso.  Quattro ori e un bronzo il bottino raccolto da AV Despar. Beatrice Fiorese ( Cus Padova) vince sia il lungo con 5m86 che i 100 con il personale di 11″89 che si aggiunge a quello ottenuto nei 200, 23″96, ai Campionati italiani under 23 di Firenze. Restando alla velocità Elena Zermiglian (Cus Bologna) è decima in 12″60 e sigla il personale nei 200 in 25″80.  L’ultimo oro della trasferta siciliana porta la firma di Silvia Pento (cus Venezia)  che si laurea campionessa universitaria nei 1500 con 4’34″56 ed è  quarta negli 800 in 2’12″53. Ottavia Cestonaro (Cus Padova) non perde la possibilità di incrementare il suo palmares tricolore e vince il salto triplo con la buona misura di 13m35 mentre nel peso è sesta con 10m78. Terzo posto per la staffetta del Cus Padova in 48″11 formata per metà dalle atlete vicentine Cestonaro, Fiorese, Agostini e Zangobbo. Ci ha preso gusto con il podio tricolore Enrico Brazzale (Cus Padova)  bronzo negli 800 con 1’51″18  Nei 5000 Stefano Furlani (Cus Ferrara) chiude al sesto posto i 5000 con  15’24″84 dopo aver colto il quinto posto nei 3000 siepi con 9’20″34.  Grazie anche al contributo dei nostri atleti il Cus Padova Atletica è stato capace di piazzarsi al secondo posto tra le donne e al sesto posto tra gli uomini anche se a ranghi molto ridotti rispetto alle passate edizioni.

STRATI CONVOCATA IN COPPA EUROPA

Laura Strati

Arriva la seconda convocazione dell’anno con la nazionale assoluta per Laura Strati (AV Despar). L’ atleta, trasferitasi a Madrid, farà parte della squadra azzurra che prenderà parte Continua la lettura