Gallery

[AV] Run

[AV] Projects

CASAROTTO DODICESIMA AI MONDIALI

La lanciatrice di AV Despar non riesce a fare meglio di 50m 17 

Ilaria Casarotto / Foto COLOMBO_FIDAL

Ilaria Casarotto / Foto COLOMBO_FIDAL

E’ mancata un po’ di fortuna ad Ilaria Casarotto nella finale del lancio del giavellotto. La lanciatrice vicentina di AV Despar chiude al dodicesimo posto la sua avventura azzurra ai Mondiali di Bydgoszcz (Polonia) .I primi due lanci di finale sono purtroppo nulli e nell’ultimo lancio prova il tutto per tutto ma non arriva la misura per entrare nelle migliori otto e disporre di altri tre lanci.  L’atleta, seguita da Sergio Cestonaro, ottiene la misura di 50m 17, distante dal personale siglato nella prima giornata di 52m 42 che le avrebbe permesso di giocarsi altri tre tentativi. Nelle qualificazioni aveva avuto maggior fortuna realizzando il nuovo primato di 52m 42 all’ultimo dei tre lanci a sua disposizione dopo i primi due lanci di 42m 40 e 43m 98,  misure che non danno ragione del suo vero valore. La pluriprimatista italiana conclude l’esperienza alla rassegna mondiale nelle prime dodici al mondo siglando un’ottima misura che fa ben sperare per il prosieguo della stagione riscattandosi dal minimo mancato per  poco, lo scorso anno, per prendere parte agli Europei under 20 di Eskilstuna. Casarotto vince la sfida italiana con Luisa Sinigaglia, capace quest’anno di lanciare 51m 52, rimasta fuori dalla finale con la misura di 52m 01. Campionessa mondiale 2016 si laurea la polacca Klaudia Maruszewska con 57m 59.

FINALE MONDIALE PER CASAROTTO

La lanciatrice di AV Despar ottiene il personale nel giavellotto

Ilaria Casarotto / Foto COLOMBO_FIDAL

Ilaria Casarotto / Foto COLOMBO_FIDAL

Ilaria Casarotto (AV Despar)  ha dato il meglio di sè nell’appuntamento più importante della stagione. Ai Mondiali under 20 di Bydgoszcz (Polonia) la lanciatrice, seguita da Sergio Cestonaro, conquista un posto tra le migliori dodici al mondo per la finale del lancio del giavellotto in programma domani sera alle ore 20: 45. Qualificazione da brividi per Casarotto che, nei primi due lanci, ottiene misure distanti dai suoi standard, per poi rimettersi in gioco al terzo ed ultimo lancio piazzando la misura di 52m 42, suo nuovo primato personale e decimo posto complessivo.

AL VIA I MONDIALI JUNIOR

Bello’ e Casarotto subito in gara nella prima giornata      

Prende il via questa mattina la tredicesima edizione della rassegna mondiale riservata agli atleti under 20 a Bydgoczsz (Polonia). Atletica Vicentina vede fra i convocati della delegazione azzurra Elena Bellò (Fiamme Azzurre/AV Despar) e Ilaria Casarotto (AV Despar). Le due atlete arancioni saranno in gara già questa mattina per le batterie degli 800 e le qualificazioni del giavellotto.

AV MASTER PURO SPORT CONQUISTA 7 MEDAGLIE AI CAMPIONATI ITALIANI MASTER

Natale Ventura rientra da Arezzo con un oro ed un argento

Natale Ventura rientra da Arezzo con un oro ed un bronzo

AV Master Puro Sport ritorna con un bel bottino dai  Campionati italiani Master, svolti tra l’8 ed il 10 luglio ad Arezzo. Ben 2300 atleti gara hanno animato le giornate di atletica allo stadio Enzo Tenti dando vita ad interessanti sfide con ben 17 nuove migliori prestazioni italiane e la conferma che il movimento master è più vivo che mai in Italia. Buona la partecipazione di Atletica Vicentina, con un discreto numero di atleti master che si sono cimentati nelle varie prove proposte dal programma.

La parte del leone è stata recitata da Natale Ventura (SM75) che torna a casa con 2 medaglie di cui una d’oro conquistata nel getto del peso con metri 10,11 ed un bronzo nel lancio del disco con la misura di metri 28,14. Bene anche Sergio Capozzi che nel salto in lungo SM55 conquista un più che meritato argento con metri 5,31; ad accompagnarlo nei salti un eccellente Roberto Fortunato, che con la misura di metri 5,58 conquista la seconda piazza nella categoria SM40. Un altro bronzo arriva da Cesare Pansini nel salto in alto SM75 con la misura di metri 1,18; lo stesso Cesare sarà protagonista assieme a Silvano Giometto, Pierantonio Rizzato e Roberto Gianello della staffetta 4×100 SM65 riuscendo a conquistare il bronzo con il tempo di 1’06″10. Ultimo bronzo quello conquistato da Francesco Palma nel 1500 metri SM55 in una gara combattuta fino all’ultimo metro con il portacolori di AV Master Puro Sport protagonista di una volata davvero entusiasmante chiusa con l’ottimo tempo di 4’36”94, a pochi decimi dal vincitore; Francesco sarà poi protagonista di un 800 fin troppo tattico che gli frutterà un quarto posto in 2’18”68.

Continua la lettura >

PERON OTTAVA AGLI EUROPEI

La discobola nelle prime delle classe alla prima esperienza internazionale

Un errore alla misura d’entrata preclude la finale a Marin 

Gollin chiude a testa alta l’eptathlon dopo la caduta negli ostacoli

Emma Peron in azione a Tbilisi /Foto COLOMBO_FIDAL

Emma Peron in azione a Tbilisi /Foto COLOMBO_FIDAL

Emma Peron è ottava nella finale del lancio del disco agli Europei under 18, in corso di svolgimento a Tbilisi (Georgia). Convocazione incerta fino all’ultimo quella della discobola, allenata da Piero Bordignon e Luca Merlo, che ha saputo ripagare la fiducia del DT giovanile Stefano Baldini con il nuovo primato personale di 44m 26 ottenuto nelle qualificazioni e un ottimo ottavo posto in finale con la misura di 43m 58. Peron è risultata la migliore tra le atlete al primo anno di categoria. Niente accesso in finale per Andrea Marin che commette un’errore alla misura di entrata di 4m 40 ed un altro errore a quota 4m 55 saltando al secondo tentativo 4m 70. In tred si fermano a 4m 70 ma hanno accumulato meno errori del cassolese che finisce tredicesimo. Nella seconda giornata della rassegna continentale allievi chiude a testa alta le sette fatiche dell’eptathlon Gloria Gollin, penalizzata dalla caduta nella gara iniziale dei 100 hs che ha compromesso la gara impedendole di poter andare alla ricerca di un piazzamento importante. Gollin non si è dato per vinta e ha fatto il meglio che poteva. Nel lungo ha saltato 5m 47, nel giavellotto 31m 94 e ha concluso le fatiche con gli 800 corsi in 2’34.

 

PERON VOLA IN FINALE AGLI EUROPEI

La discobola di AV Despar realizza il personale di 44m 26

Finale mancata per Kasibovic

Gara in salita per Gollin nell’eptathlon dopo Continua la lettura